Festa della mamma free printable

Buona festa della mamma a tutte le mamme, alle nostre mamme ed alle vostre mamme.

Buona festa della mamma a chi mamma lo è da anni,  a chi lo è appena diventata e a chi  sta per diventarlo.

E infine, un pensiero speciale a tutte le donne che vorrebbero esserlo tanto ma purtroppo ancora non riescono, sono mamme splendide anche loro e noi vogliamo ricordarglielo.

V. e B.

QUADRO MAMMA IN Italiano
Versione 1
QUADRO MAMMA IN INGLESE
Versione 2
QUADRO MAMMA y
Versione 3

Le immagini sono in HD, puoi scaricarle salvandole sul pc e stamparle su cartoncino.

 

Annunci

Qua la zampa, amore mio!

IMG_9509.jpgQuattro anni. Ebbene si, combattuta tra la sensazione di averlo con me da sempre e quella che sia nato ieri, mio figlio è arrivato a spegnere le sue quattro candeline, finalmente circondato da un’orda di amichetti festanti. Bellissimo.

img_9306

Quest’anno la richiesta è stata secca e perentoria: PAW PATROL, MAMMA. Perfetto, in commercio il tema va forte e si trova praticamente di tutto, le uniche “fatiche” alla fine sono state il Photobooth e la torta.

img_9335

In un grande magazzino di zona ho comprato queste ciotole per cani in cui ho servito, dopo averle lavate ovviamente, stuzzichini e patatine. Successone.  Nel buffet a tema non potevano invece mancare le ossa di formaggio (i bambini le hanno finite prima delle patatine, prodigi di un taglia biscotti!) e i PAW-NINI con il prosciutto.

img_9339

Un esperimento ben riuscito (frutto della mia radice ligure) sono state queste tartine di focaccia (o pizza bianca, che dir si voglia) con pesto e pomodorini rossi, neri e gialli. Consiglio a tutte di provare!

IMG_9341.jpg

Le animatrici hanno intrattenuto i bimbi tutta la sera e noi genitori ci siamo potuti rilassare, godendoci il fresco del giardino e le mozzarelle di bufala comprate da mio suocero, divine come sempre.

Il momento più magico è stato l’arrivo di Chase, “indossato” per l’occasione da Zio Vincenzo, che si è immolato per noi (la sotto faranno 50°!). I bambini sono stati felicissimi e l’hanno letteralmente sommerso di abbracci!

img_9403

La torta ha chiuso in bellezza questa serata, gli amici sono andati via contenti e io sono andata a letto distrutta ma tant’è.

IMG_9433.jpgAndrea ovviamente già attende con ansia il prossimo compleanno, ma per fortuna mancano ancora 364 giorni!

V.

A SAN VALENTINO… CI VUOLE UN CUORICINO!

Tortino facile e veloce per festeggiare l’amore… io e l’Architetto ce lo siamo mangiati in giardino approfittando di un raggio di sole (e del fatto che i nani stavano correndo dietro alla #santa Sophie, il nostro cane).42

Preparate una sponge cake alla vaniglia (come da mia ricetta). Tenete una parte dell’impasto da parte e “coloratelo” con un cucchiaio di cacao in polvere. Cuocete in due teglie rettangolari e fate attenzione che abbiano lo stesso spessore.

Una volta cotte e raffreddate le torte, ricavate i singoli strati con un coppa-pasta tondo di 6 cm di diametro, ne userete tre per ogni tortino.

Con il coppa-pasta a forma di cuore incidete al centro uno strato di tortino alla vaniglia e ricavate i cuoricini dalla torta al cacao.43.JPG

Montate i tortini in questo modo: strato di torta +Nutella + strato di torta + Nutella + strato di torta con il foro a cuoricino. Completate inserendo il cuoricino di torta al cacao al centro.

Voilà, buona festa degli innamorati!

Cheesecake di Halloween

Last but not least, eccovi un dessert perfetto per concludere in dolcezza la serata di Halloween: la mia cheesecake ai cachi mascherata da ragnatela! Nonostante abbia l’aspetto di un complicato prodotto di pasticceria, questa torta si prepara in una manciata di minuti e non necessita alcuna cottura.

Buon Halloween e buon divertimento!

IMG_5699 (2)a

Occorrente: 2 CACHI MATURI, 250ml PANNA già zuccherata (io vegetale), 250gr PHILADELPHIA, 2 fogli GELATINA, LATTE qb, 100gr ZUCCHERO, 80gr BURRO FUSO, 200gr BISCOTTI SECCHI AL CIOCCOLATO (Io Pan di Stelle), 60gr CIOCCOLATO FONDENTE.

Procedimento: preparare la base passando i biscotti nel mixer. Unire il burro fuso e schiacciare bene il tutto contro al fondo della teglia. Mettere in freezer.

In una terrina fredda di frigo, montare la panna. Frullare la polpa dei cachi.

Mettere in ammollo la gelatina in acqua fredda. Strizzarla e scioglierla in un pentolino con poco latte.

Preparare la crema sbattendo con le fruste il formaggio e lo zucchero. Unire i cachi e la gelatina. In ultimo la panna montata, amalgamando con delicatezza per non smontarla.

untitledRicoprire la base della torta con la crema al formaggio e livellare bene la superficie con un coltello o una spatola. Mettere in freezer.

Estrarre la torta dal congelatore e sformarla sul piatto scelto.

Per decorare, far fondere la cioccolata a bagnomaria e metterla in una sac à poche. Fare un foro piccolissimo e creare la ragnatela.

W i nonni!

Oggi si festeggiano gli insostituibili nonni! Nonostante la laringite virale ci abbia appestati da alcuni giorni, (#dallasiloconamore), tra un areosol e una Tachipirina siamo riusciti a preparare un dolcetto. E se è vero che i nonni sono gli angeli custodi della famiglia, quale torta può essere più appropriata dell’ “Angel food cake”? Ricetta (più o meno) originale di Luca Montersino, il genio dell’angel cake!!

IMG_3186 (5)

Ingredienti: 360 g di albumi
350 g di zucchero semolato
150 g di farina 00
5 g di Cremor Tartaro (un particolare tipo di lievito. NON SOSTITUITELO con altro! Si trova ormai comunemente al supermercato)
10 ml di liquore Strega
2 g di buccia di limone
2 g di sale

chiffonSetacciare la farina insieme al cremor tartaro e al sale. Aggiungere 150 gr di zucchero e la scorza di limone. Amalgamare bene gli ingredienti.

Montare a neve ferma gli albumi con il restante zucchero. Unire poco alla volta gli ingredienti secchi precedentemente preparati, poco alla volta, mescolando dal basso verso l’alto per non far smontare gli albumi.

Aggiungere lo Strega e mescolare poco.

Versare il composto nello stampo per Chiffon/angel cake (quello con il buco al centro) NON imburrato.

Cuocere in forno a 170° per 30/35 minuti. Sfornare e lsciar raffreddare nello stampo a testa in giù. Una volta freddo sformarlo passando una spatolina nei bordi.