Torta di marshmallows, istruzioni per l’uso

Le torte di marshmallow sono sermpre più presenti sulle sweet tables dei bambini, ma il rapporto qualità/prezzo spesso è molto alto. Inoltre, non sempre possiamo essere certe di come siano state confezionate quindi la soluzione ideale è farsele da sole!

Niente paura! E’ molto più facile di quanto si pensi e, per dimostrarvelo, io e Ben abbiamo pensato di mostrarvi i trucchi per assemblarne una a tre piani, che è in assoluto la più complessa 😉
Buon divertimento e occhio a non pungervi le dita!

Baci appiccicosi!
V.

Annunci

WINTER CAKE

Foto (2)Passato Halloween, si avvicina il Natale! Tra casa, marito, figli e cana alana, il tempo per scrivere qualche riga sul blog è sempre tiranno, ma non per questo mi avvicino a queste pagine virtuali con meno entusiasmo. Oggi vi posto il tutorial per realizzare questa splendida torta, molto semplice e adatta davvero ad ogni occasione (pensatela per un matrimonio di inverno o in versione tutta rosa per il baby shower di una bambina!)

Ingredienti per la decorazione:

  • Pasta di zucchero bianca 3,5/4 kg
  • Pasta di zucchero grigia 250 gr
  • Colla alimentare
  • Isomalto 200 gr
  • Ghiaccia reale qb
  • Zucchero semolato
  • Zucchero in grani bianco
  • Zucchero in grani grigio

Strumenti per la decorazione:

  • Vassoio tondo 25 x 1 cm di altezza
  • Base di polistirolo wonky di 10 cm di diametro e 10,5 cm di altezza
  • Smoother
  • Pennelli ad uso alimentare
  • Stampi ad espulsione a forma di cristalli di neve
  • Mould in silicone a forma di cristallo di neve
  • 6 pioli alimentari
  • Nastrino decorativo
  • Spatolina

 

Preparare due sponge cakes alla vaniglia di diametro 20 cm e due di diametro 15 cm.

Farcire con ganache preferita unita a quattro, cinque cucchiai di crema al burro.

Usando la base in polistirolo wonky come linea guida sagomare con un coltello dentato le torte e dare la forma wonky partendo dal basso verso l’alto. Se sbagliate non preoccupatevi, potrete rimediare ricavando una pasta con i ritagli di torta e la crema al burro con cui potrete “stuccare” la torta dandole la forma corretta.

Ricoprite le due torte con crema al burro e ponetele in frigo per almeno 12 ore.

STEP-1.jpg

  1. Stendete la pasta di zucchero bianca con spessore di 5mm e rivestite le due torte e la base in polistirolo.
  2. Lisciate bene con lo smoother per uniformare la pasta alla perfezione. Se durante la copertura dovessero verificarsi delle bolle d’aria sulla pasta un trucco da usare è quello di bucarle delicatamente con un ago, far fuoriuscire l’aria e passare sulla zona poco burro con il dito e tamponare con amido di mais.
  3. Inserite tre pioli alimentari al centro delle torte, per dare maggiore stabilità.
  4. Con l’aiuto di un coltello, spalmate un leggero strato di ghiaccia reale di consistenza medio dura al centro di ogni piano e montate la torta.STEP-2
  5. Stendete un pò di pasta di zucchero grigio chiaro e ricavate con gli appositi stampi ad espulsione, cristalli di neve di varie dimensioni. Ne serviranno almeno una trentina.
  6. Ripetere l’operazione con la pasta di zucchero bianca e ricavare una cinquantina di cristalli di neve.
  7. Con la colla alimentare spennellate le punte e il centro dei cristalli grigi.
  8. Passate ora nello zucchero in grani grigio i cristalli grigi e quelli bianchi in quello in grani bianco.
  9. Tagliate qualche cristallo a metà, per potergli dare più movimento una volta applicati sulla torta.
  10. step-3Preparate ora le decorazioni con l’isomalto. Scaldate a fuoco basso un cucchiaio di isomalto alla volta.
  11. Una volta che inizierà a sobbollire sarà pronto

per l’uso. Spegnete il fuoco e aspettate qualche secondo che le bollicine svaniscano.

  1. Versate l’isomalto, facendo attenzione a non scottarvi, nell’apposito stampo in silicone. Lasciate raffreddare completamente. A temperatura ambiente per circa mezz’ora oppure in freezer per una quindicina di minuti.
  2. Sformate su un piano in silicone.
  3. Applicate con poca colla alimentare le decorazioni ottenute sulla torta.
  4. Continuate applicando, sempre con poca colla edibile, le altre decorazioni in zucchero.

Baci congelati!
V.

 

DOLCETTO O SCHERZETTO?

Se siete quelli che “Halloween è un’americanata che io non festeggerò mai“, possiamo anche salutarci qui. Se invece (come noi) trovate che questa festa sia una festa divertentissima e volete creare qualche piccola mostruosità con i vostri bambini, siete nel posto giusto! PicMonkey Collage
Iniziamo con questo tutorial per trasformare dei banali Kinder Cereali in mummie e delle classiche barrette in pipistrelli. L’idea mi è venuta curiosando un po’ in rete, quando mi sono imbattuta nel blog di un’altra mamma, “Fiorelab”, che vi consiglio sinceramente di visitare.

Per realizzare questi dolcetti vi occorreranno: FORBICI, CARTONCINO LEGGERO nero, arancio e bianco, SPAGO (io ho trovato il bicolore, ma vanno benissimo anche yuta o il filo per l’arrosto).

untitled

  1. Ritagliate un rettangolo con il cartoncino (della stessa altezza della barretta) e rivestitela fissando dietro con due punti di colla o nastro bi-adesivo.
  2. Ritagliate i due triangolini e due cerchi che vi serviranno per occhi e orecchie ed applicateli sempre con la colla. Se avete un taglia-carta per forare (tipo quello per bucare i fogli dei raccoglitori) ricavate due cerchi piccoli per fare l’interno dell’occhio, altrimenti potete dipingerlo con l’acrilico. Stessa cosa per bocca e denti.
  3. Ricavate da 3cm di cartoncino le ali, tagliandole in un unica volta, sovrapponendo i cartoncini, così da ottenerle di uguale dimensione.
  4. Io ho un piccolo taglia-carta a forma di mela ed ho ricavato questa specie di zucca. Voi potete non mettere nulla, oppure (un po’ di arancio sta bene) stampare gli adesivi tondi per vasetto che ho messo tra le grafiche scaricabili, a dimensione ridotta.
  5. Per la mummia, una volta rivestita la barretta, dovete tagliare tante strisce di carta bianca e “sporcarle un po’” (io ho usato il pennello del fard). Incollatele a piacere ed inserite gli occhi prima di applicare l’ultima.

a1

Siccome non tutti hanno familiarità con l’intaglio della carta (o tempo da perdere) posto anche questa seconda soluzione, velocissima e facilissima, per creare dei piccoli sacchettini di caramelle con zucche o Frankenstein. e

Le bustine che ho usato io sono quelle trasparenti non adesive ma ancora più pratiche sono quelle igieniche per confetti, che potete reperire in tutti i negozi di bomboniere.

Sacchettini Halloween
Per scaricare il PDF con la grafica cliccate sul link qui sotto:
Bustine Halloween

 

Come creare un bellissimo centrotavola FAI-DA-TE per Battesimo e Comunione

Care Party Mamme, finalmente ci siamo evolute: abbiamo aperto un canale Youtube!! Cercando di conciliare famiglia, lavoro e canale (possibilmente restando vive, sposate e imprenditrici) abbiamo scelto di girare e postare i tutorial il giovedì, perciò ogni settimana troverete un nostro tutorial per aiutarvi ad allestire al meglio le vostre feste. Oggi si parla di fiori e di come realizzare un bellissimo centrotavola per eventi, compleanni e battesimi, economico ed ottimo anche come idea regalo.

Date un’occhiata e, se vi piace, aiutateci a SPREADDARE L’AMMMORE condividendolo sui vostri social!!;)

Baci fioriti!
V.

CALZE DELLA BEFANA DA COSTRUIRE CON I BAMBINI

La Befana vien pianino, cala giù per il camino, porta ai bimbi che son buoni, tante chicche e tanti doni…

E dove li mette? In un vecchio calzino di papà? Certo che no, li lascia nella calza che abbiamo costruito noi! Premetto che non siamo fenomeni del rammendo e ancor meno del ricamo, ma con la colla a caldo si possono fare un sacco di cose, no? E allora ecco qui un tutorial super facile per costruire la calza della Befana insieme ai vostri bambini!

calza.jpg

COSA VI SERVE PER COSTRUIRE LA VOSTRA CALZA:

  • Scaricare il nostro TEMPLATE CALZA cliccando sopra la scritta
  • Stampare il nostro template per calza su foglio A3
  • Forbici
  • Colla a caldo
  • Stoffa o feltro
  • Decorazioni a piacere (ne potete trovare tantissime in merceria, come abbiamo fatto noi o nei vari negozi per il fai-da-te)

Se vi piace un effetto “cucitura” come abbiamo fatto noi:

  • Ago da lana
  • Filo da lana

Per costruire la calza della Befana dovrete innanzitutto scegliere la stoffa, magari tra qualche vestitino stretto o che i vostri figli non indossano più. Se vi trovate in vacanza o fuori casa come noi una scelta saggia è il feltro. Noi l’abbiamo acquistato da Leroy Merlin (siamo in Francia) ma si trova un pò dappertutto 😉

PROCEDIMENTO PER COSTRUIRE LA CALZA DELLA BEFANA

Passaggi.jpg

Una volta stampato il TEMPLATE, dovrete fissarlo alla stoffa in modo che resti fermo (noi abbiamo usato delle spille da sarto), ritagliarlo e ricavare due sagome identiche. Con un pò di colla a caldo incollate a più riprese i bordi della calza, facendo attenzione a non incollare il lato superiore dove andranno inserite le caramelle.

Per rifinirle esistono due soluzioni:

  1. Come da figura, potete ripiegare i bordi all’interno e fissarli con la colla (soluzione più semplice)
  2. Se vi piace invece l’effetto “cucito”, dovrete prendere ago e file e ripassare tutti i bordi esterni.

COME DECORARE LE VOSTRE CALZE DELLA BEFANA

Come sempre l’unico limite è la FANTASIA! Per abbellire la nostra calza abbiamo scelto di comprare una decorazione in feltro e di fissarla con filo e colla a caldo alla calza. Per potervi dare qualche suggerimento in più, ci siamo fatte un giretto sul web ed abbiamo scelto per voi una serie di immagini da cui poter prendere ispirazione:

Buon lavoro e buona Befana a tutte voi!!

LE LANTERNE LAST MINUTE

Ecco che si avvicina la prima festività invernale e noi vorremmo poter fare cose grandi con i nostri figli, sorprenderli con idee geniali, costruire insieme a loro scenografie spaventose in cartapesta da appendere in giardino e magari invitare tutti i bambini della classe per una bella merenda a tema piena di cupcakes decorati e cioccolata! Il problema è che la realtà ad un certo punto viene a prenderci a schiaffi e a ricordarci che abbiamo scadenze in ufficio, la cena con i suoceri, i panni da stirare che non si sa come sono diventati una montagna adagiata sulla lavatrice… e per le più fortunate (come la sottoscritta) c’è pure il marito con la laringite, che giace da due giorni in uno stato di pre-morte sul letto, del resto ha la febbre a 37.9 poverino, che ne posso capire io della sua sofferenza?? (Io, che ho solo partorito due volte!!). Comunque sia, la buona notizia è che i nostri figli  ci amano così tanto da lasciarsi sorprendere da piccole cose banali, per cui altro non serve che un pò di fantasia e 10 minuti del nostro tempo, la cosa più preziosa che possiamo donargli! 

22664233_1920298078219411_131033165_o

NECESSARIO PER PREPARARE LE LANTERNE MUMMIA

 

Per realizzare queste semplici lanterne vi occorreranno: DUE (o più) BARATTOLI tipo Quattro Stagioni, scotch di carta, garza elastica a rullo, occhi di plastica (si trovano nei negozietti per casalinghi o fai-da-te), due TEA LIGHT, altre decorazioni come ragnetti in plastica (noi abbiamo messo le coccinelle viola).

STEP 1: Rivestite i barattoli con lo scotch di carta, insistendo bene sulla marca impressa nel vetro, io mi sono fatta aiutare da mio figlio Andrea 😉

STEP 2: Rivestire adesso nuovamente i barattoli completamente ricoperti di nastro con la garza, bloccate la garza con un pò di colla a caldo oppure con i gancetti che si trovano nelle confezioni.

STEP 3: Incollare gli occhietti di plastica con un pò di colla (va benissimo anche una comune colla vinilica).

STEP 4: Completare “sporcando” la mummia, per farla sembrare un pò più realistica. Io e Andrea abbiamo usato il fondo del mio caffè  e un pennellino. Inserire la TEA LIGHT nel vasetto e il gioco è fatto!

Et voilà amiche, dite la verità! Ci avete messo più o meno di 10 minuti?

Valeria e Andrea

22751091_1920309924884893_1955373612_o
FOTO DI GRUPPO 🙂

 

 

 

 

 

DOLCETTO O SCHERZETTO?

Se siete quelli che “Halloween è un’americanata che io non festeggerò mai“, possiamo anche salutarci qui. Se invece (come noi) trovate che questa festa sia una festa divertentissima e volete creare qualche piccola mostruosità con i vostri bambini, siete nel posto giusto! PicMonkey Collage
Iniziamo con questo tutorial per trasformare dei banali Kinder Cereali in mummie e delle classiche barrette in pipistrelli. L’idea mi è venuta curiosando un po’ in rete, quando mi sono imbattuta nel blog di un’altra mamma, “Fiorelab”, che vi consiglio sinceramente di visitare.

Per realizzare questi dolcetti vi occorreranno: FORBICI, CARTONCINO LEGGERO nero, arancio e bianco, SPAGO (io ho trovato il bicolore, ma vanno benissimo anche yuta o il filo per l’arrosto).

untitled

  1. Ritagliate un rettangolo con il cartoncino (della stessa altezza della barretta) e rivestitela fissando dietro con due punti di colla o nastro bi-adesivo.
  2. Ritagliate i due triangolini e due cerchi che vi serviranno per occhi e orecchie ed applicateli sempre con la colla. Se avete un taglia-carta per forare (tipo quello per bucare i fogli dei raccoglitori) ricavate due cerchi piccoli per fare l’interno dell’occhio, altrimenti potete dipingerlo con l’acrilico. Stessa cosa per bocca e denti.
  3. Ricavate da 3cm di cartoncino le ali, tagliandole in un unica volta, sovrapponendo i cartoncini, così da ottenerle di uguale dimensione.
  4. Io ho un piccolo taglia-carta a forma di mela ed ho ricavato questa specie di zucca. Voi potete non mettere nulla, oppure (un po’ di arancio sta bene) stampare gli adesivi tondi per vasetto che ho messo tra le grafiche scaricabili, a dimensione ridotta.
  5. Per la mummia, una volta rivestita la barretta, dovete tagliare tante strisce di carta bianca e “sporcarle un po’” (io ho usato il pennello del fard). Incollatele a piacere ed inserite gli occhi prima di applicare l’ultima.

a1

Siccome non tutti hanno familiarità con l’intaglio della carta (o tempo da perdere) posto anche questa seconda soluzione, velocissima e facilissima, per creare dei piccoli sacchettini di caramelle con zucche o Frankenstein. e

Le bustine che ho usato io sono quelle trasparenti non adesive ma ancora più pratiche sono quelle igieniche per confetti, che potete reperire in tutti i negozi di bomboniere.

Sacchettini Halloween
Per scaricare il PDF con la grafica cliccate sul link qui sotto:
Bustine Halloween

 

Alberelli natalizi di cupcakes

A Natale tutte le strade conducono a casa. (M.Holmes)

Un nuovo tutorial è pronto per essere condiviso con voi e con i miei amici di Cake Design Italia, il primo portale italiano dedicato al cake design. Ho pensato a qualcosa di semplice, da realizzare in poco tempo, magari proprio insieme ai bambini, che si potranno divertire a sovrapporre tanti cuoricini colorati senza troppa precisione, fino a dare forma ad un simpatico alberello tutto da mangiare.

IMG_0903A (2)

Questi cupcakes sono perfetti anche come originali segnaposto. Potete anche personalizzarli sostituendo il fiocco di neve in alto con le iniziali dei vostri ospiti, oppure scrivere l’intero nome ed apporre le lettere sull’alberello come se fossero le decorazioni.

Se invece siete alla ricerca di idee per realizzare decorazioni fai-da-te o piccoli pensierini da regalare, provate a fare gli stessi alberelli usando del feltro, colla a caldo e una base conica di polistirolo. Successo assicurato!

IMG_6325 (2)

Con la pasta di zucchero avanzata mi sono divertita a decorare qualche gingerbread di Ikea, del resto #nonsonounafoodblogger!:) Ecco il risultato:

Per visualizzare l’articolo di Cake design Italia cliccate sul link qui sotto:

http://www.cakedesignitalia.it/le-basi/tutorial/item/4793-tutorial-alberelli-natalizi-di-cupcakes.html

A presto!

V.