Cheesecake pesche e amaretti

11214054_10153925219727542_5166283068458192996_n

Occorrente: 3 PESCHE mature, 180gr PHILADELPHIA, 70gr LATTE CONDENSATO, 200gr PANNA MONTATA, 35gr ZUCCHERO A VELO, 2 fogli di COLLA DI PESCE, 70gr AMARETTI, 150gr biscotti tipo DIGESTIVE, 80gr BURRO FUSO, MANDORLE a lamelle qb, 50gr FARINA DI MANDORLE. TEGLIA a cerniera di 20cm di diametro.

Procedimento: preparare la base passando i biscotti e gli amaretti nel mixer. Se non lo avete, inserite i biscotti in un sacchetto per alimenti e sigillatelo con un nodo. Passateci sopra ripetutamente con un mattarello di legno fino a polverizzarli (provate questa tecnica quando siete particolarmente nervose, scoprirete una valvola di sfogo unica nel suo genere! Provare per credere!).
Unire il burro fuso e la farina di mandorle e schiacciare bene il tutto contro al fondo della teglia. Mettere in freezer.

Spezzettare la colla di pesce ed immergerla in acqua fredda.

Pelare le pesche, tagliarne una a fettine e  tenere da parte, frullare le restanti, con qualche goccia di limone.

In una terrina fredda di frigo, montare la panna.
Preparare la crema sbattendo con le fruste il formaggio, il latte condensato e lo zucchero. Unire le pesche frullate e la colla di pesce. In ultimo la panna montata, amalgamando con delicatezza per non smontarla.

Ricoprire la base della torta con la crema al formaggio e livellare bene la superficie con un coltello o una spatola. Mettere in freezer.

Estrarre la torta dal congelatore e sformarla sul piatto scelto. Lasciare fuori dal frigorifero per un’oretta.

Caramellare le pesche in una padella antiaderente con due cucchiai di zucchero. Disporle al centro della torta e decorare con le mandorle a lamelle. Servire e (soprattutto) mangiare!!