LE LANTERNE LAST MINUTE

Ecco che si avvicina la prima festività invernale e noi vorremmo poter fare cose grandi con i nostri figli, sorprenderli con idee geniali, costruire insieme a loro scenografie spaventose in cartapesta da appendere in giardino e magari invitare tutti i bambini della classe per una bella merenda a tema piena di cupcakes decorati e cioccolata! Il problema è che la realtà ad un certo punto viene a prenderci a schiaffi e a ricordarci che abbiamo scadenze in ufficio, la cena con i suoceri, i panni da stirare che non si sa come sono diventati una montagna adagiata sulla lavatrice… e per le più fortunate (come la sottoscritta) c’è pure il marito con la laringite, che giace da due giorni in uno stato di pre-morte sul letto, del resto ha la febbre a 37.9 poverino, che ne posso capire io della sua sofferenza?? (Io, che ho solo partorito due volte!!). Comunque sia, la buona notizia è che i nostri figli  ci amano così tanto da lasciarsi sorprendere da piccole cose banali, per cui altro non serve che un pò di fantasia e 10 minuti del nostro tempo, la cosa più preziosa che possiamo donargli! 

22664233_1920298078219411_131033165_o

NECESSARIO PER PREPARARE LE LANTERNE MUMMIA

 

Per realizzare queste semplici lanterne vi occorreranno: DUE (o più) BARATTOLI tipo Quattro Stagioni, scotch di carta, garza elastica a rullo, occhi di plastica (si trovano nei negozietti per casalinghi o fai-da-te), due TEA LIGHT, altre decorazioni come ragnetti in plastica (noi abbiamo messo le coccinelle viola).

STEP 1: Rivestite i barattoli con lo scotch di carta, insistendo bene sulla marca impressa nel vetro, io mi sono fatta aiutare da mio figlio Andrea 😉

STEP 2: Rivestire adesso nuovamente i barattoli completamente ricoperti di nastro con la garza, bloccate la garza con un pò di colla a caldo oppure con i gancetti che si trovano nelle confezioni.

STEP 3: Incollare gli occhietti di plastica con un pò di colla (va benissimo anche una comune colla vinilica).

STEP 4: Completare “sporcando” la mummia, per farla sembrare un pò più realistica. Io e Andrea abbiamo usato il fondo del mio caffè  e un pennellino. Inserire la TEA LIGHT nel vasetto e il gioco è fatto!

Et voilà amiche, dite la verità! Ci avete messo più o meno di 10 minuti?

Valeria e Andrea

22751091_1920309924884893_1955373612_o
FOTO DI GRUPPO 🙂

 

 

 

 

 

SCAMBIO RICETTE TRA BLOGGER: LA TORTA DI MELE DI BETTY

#nonsonounafoodblogger, ma ogni tanto mi diletto… Ebbene, al grido blogallino dello “scambiamoci una ricetta” non mi sono tirata indietro e sono stata fortunata, perché ho scoperto una torta di mele facile e veloce, davvero perfetta per il ricettario di Party Mamma.
Il blog a cui ho potuto rubacchiare la ricetta si chiama “Il mondo di Betty” (www.ilmondodibetty.it), della brava Elisabetta Vallereggio. Grazie per questa delizia, l’Architetto (che adora la torta di mele) l’abbiamo fatto contento.

MELE2

Occorrente: 800 gr di mele, succo e scorza di un limone, 3 uova, 125 gr di burro, 125 gr di zucchero, 250 gr di farina manitoba, un pizzico di sale, una bacca di vaniglia, un pizzico di cannella, una bustina di lievito, 150 ml di latte, 2 cucchiai di zucchero di canna.

Procedimento: tagliare a fettine sottili le mele e cospargerle col succo di limone.
Sbattere le uova con lo zucchero, aggiungere il burro fuso, la bacca di vaniglia, il pizzico di sale, la cannella e la scorza grattugiata del limone, fino ad ottenere un impasto cremoso. A questo punto unire la farina alternandola con il latte ed infine il lievito.
Versare il composto in una tortiera imburrata ed infarinata  e disporvi sopra le fettine di mele e due cucchiai di zucchero di canna. Infornare a 180 gradi per 50-60 minuti.

mele1

Bon apétit!